giudittamartinicchio
Il progetto Femininity, è stato realizzato espressamente per il '' Coordinamento Donne nel mondo '',in collaborazione con il Muzeu Historik Kombetar di Tirana.
Questo progetto rivendica il diritto di riflettere sull’essenza della femminilità, su come sia un dono ed in quanto tale possa essere utilizzato da ogni donna in completa autonomia o lasciandosi condizionare da uno stereotipo pubblicitario o da un'idea non propria di femminilità che riscontra però il consenso della società. La femminilità può essere un'arma, ma anche un dono estremamente fragile. Per sottolineare la fragilità della femminilità, mi sono ispirata alla produzione di una delle poetesse considerate tra i maggiori lirici moderni, Emily Dickinson. Ho preso in prestito parte della ricca e delicatissima serie di piante e fiori raccolte nell’Erborario della Dickinson ponendo su ogni volto un fiore o pianta. Ed ecco che questa serie prende la sua forma definitiva: immagini attraenti ma nello stesso tempo delicate e tenere.
Questo progetto altro non vuole essere che un omaggio all’essenza della femminilità e un invito a riflettere sui pesi eccessivi che la società di oggi pone alle giovani donne di tutto il mondo, con la speranza che esse possano trovare la forza di non omologarsi e di portare avanti una propria femminilità libera e naturale, coscienti e fiere di averla tra le trame del proprio essere, come un fiore che sboccia, delicato e meraviglioso.
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity
Femininity

20 images | slideshow

Share
Link
https://www.giudittamartinicchio.com/femininity-p20058
CLOSE
loading